70 anni di ‘R’icerca

Share

Azione Fucina e Ricerca, 1945

Uscire da questa, situazione incerta, ed in qualche modo anche angosciosa, in cui la società nostra vive, è aspirazione di quasi tutti gli uomini…Non è strano che dentro questa società la gioventù universitaria viva una sua crisi particolare, partecipando alla situazione generale e sperimentando a suo modo la propria resistenza…[1]

 

Iniziava così l’editoriale che l’allora presidente nazionale della Federazione, Ivo Murgia, scriveva in incipit al primo numero della rivista ‘Ricerca’ uscito esattamente il 25 aprile di 70 anni fa.

Una data che solo qualche tempo dopo, su proposta di Alcide De Gasperi, sarebbe divenuta festa nazionale per l’Italia, simbolo della Liberazione e della guerra di Resistenza che mise fine a venti anni di dittatura fascista ed a cinque anni di guerra per il nostro Paese.

In questo clima sociale, politico ed esistenziale la “famiglia universitaria era presente ed attiva nella rinascita del Paese”[2], e usciva per la prima volta con Ricerca, l’edizione ancora attuale della nostra rivista.

Già da tempo nella stampa federativa Azione Fucina, erano apparsi trafiletti che annunciavano l’uscita di una nuova edizione del periodico universitario… “E’ imminente la pubblicazione di Ricerca il nuovo foglio quindicinale degli universitari italiani!”, “Difficoltà di ordine amministrativo e legale non hanno ancora permesso di dare alla luce il foglio”

Il 25 aprile 1945 finalmente viene diffuso il primo numero.

Da settimanale che era con Azione Fucina, la stampa federativa diviene con Ricerca quindicinale e continua a raccontare l’esperienza degli universitari italiani di allora e le vicende della nostra società.

Emoziona leggere possibili assonanze con il nostro presente negli articoli e nello stesso editoriale di Murgia, di un’ “…università, chiusa alla vita…”  perché concentrata sui saperi particolari, che non contempla invece l’esperienza globale dell’essere umano, o di una mancanza di corresponsabilità verso i problemi, “Da molti anni, ed oggi ancora, chi ha voluto risolverli ha dovuto in gran parte fare da sé…”.

70 anni di vita scorrono fra le pagine della nostra rivista, vicende locali, italiane, europee la attraversano.

Che patrimonio di esperienze, pensieri, parole ed emozioni. Non stanchiamoci mai di riscoprirlo e valorizzarlo per poter crescere in consapevolezza e responsabilità verso il nostro presente e il futuro che ci attende.

Auguri Ricerca!!!

70 anni…di libertà!!

 

Cristina Renzi,
Condirettrice di Ricerca

[1] Ivo Murgia,” Parliamo di noi” editoriale nella rivista ‘Ricerca’, n.1 anno 1. Disponibile online: Ricerca numero 1 anno 1. Editoriale Murgia.

[2] Ibidem

Share