Complessità e democrazia

Share

di Luca Baccelli *

Complexity and Democracy[1] è il titolo di un volume pubblicato ormai venti anni fa da Danilo Zolo: una diagnosi impietosa sulla crisi della democrazia. Zolo partiva dalle teorie dell’ «elitismo democratico» sull’impossibilità di individuare un bene comune ed una volontà generale come base della sovranità popolare, che si rivela una «promessa non mantenuta»[2]. La democrazia, in questa prospettiva, si risolve in un metodo per selezionare il governo nel quale i cittadini-elettori hanno la possibilità di scegliere fra una pluralità di “offerte” politiche, presentate dai partiti e dai loro leader. […]

Per continuare a leggere l’articolo, abbonati a Ricerca.

* Università di Camerino

 

Share